MUGUGNO
 
HomeForumNewsLinkContact UsGallery

 

 

Motoincontro - Sito Ufficiale del Ciauscolo Dream Team - Transalp Marche Umbria

 

Moto Nord Est - MotoNordEst

  Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/show_news.php on line 41 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.travelsharing.it/home/public/cutenews/inc/shows.inc.php on line 54
.: AL LISERT: Prigionieri della strada! :.
Aggiungo alcune mie considerazioni allo scritto del lettore Claudio Carlisi, pubblicato venerdì 13 agosto scorso, inerente la barriera autostradale del Lisert.
Il silenzio di Autovie Venete manifesta il plateale fallimento del sistema a barriere delle autostrade italiane. Pur di garantirsi l’incasso del pedaggio autostradale, obbligano gli automobilisti italiani ed esteri a delle code infinite, ad enormi disagi sotto il solleone. Ed infine sono costretti a prendere la decisione di aprire le barriere, per evitare il collasso, quando ormai le code superano i 25 km. di lunghezza e raggiungono lo svincolo con la A23 per Udine.
Ecco cosa ci aspetta il prossimo fine settimana di agosto: Traffico critico sulla A4 in direzione ovest per i primi rientri dalle ferie estive con code e rallentamenti a partire dal pomeriggio di venerdì e durante tutta la giornata di sabato e nelle prime ore di domenica. Traffico intenso con code sulla A23 in direzione nord. Code in entrata alla barriera di Trieste Lisert e nei pressi delle interconnessioni con altre autostrade (A23, A28 e A57). Deprimente!
Autovie si inventa poi anche la soluzione dei percorsi alternativi: far defluire parte del traffico autostradale dalle altre uscite dell’Isontino, provocando così l’intasamento anche delle strade statali e provinciali.
Questo sistema, oltre che danneggiare gli automobilisti che viaggiano in autostrada, peggiora la qualità di vita di tutti coloro che risiedono in prossimità della barriera del Lisert (Monfalcone, Ronchi, Duino, ecc.) che si ritrovano code di turisti “deviati”.
L’utilizzo dell’autostrada, nel periodo estivo, diventa disagevole per tutti coloro che abitano in queste zone e che vogliono utilizzarla nei fine settimana. Essi, insomma, si ritrovano tutti i disagi di un volume abnorme di traffico che impedisce una libera circolazione e non porta loro alcun beneficio, permettendo alle sole Autovie Venete dei lauti incassi da queste orde di automobili erranti verso i lidi croati.
Non è accettabile che un'autostrada, progettata per agevolare la circolazione di grandi volumi di traffico ad alta velocità, si riduca ad essere meno efficiente di una strada normale e poi pretenda anche il pagamento del pedaggio!
 Per ritornare ad un servizio efficiente in tutti i periodi dell’anno, non bisogna semplicemente investire per allungare le corsie Telepass (pensiamo forse di risolvere il problema agevolando una sola categoria di automobilisti?), ma realizzare dei sistemi di esazione automatica del pedaggio, senza dover ricorrere a delle sbarre per bloccare ogni singola autovettura che si accinge ad uscire dall’autostrada.
Garantire insomma un libero flusso di tutti gli autoveicoli, senza l'utilizzo dei caselli, ma con dei sistemi, già esistenti in tutto il mondo, grazie ai quali non è necessario nemmeno rallentare per il pagamento.
Questo si risolve, in parte, incrementando il pagamento del pedaggio in modalità elettronica. Mi riferisco al Telepass tradizionale ed al Telepass Ricaricabile: lo stesso servizio, ma prepagato, ovvero senza che vi sia la necessità appoggiarsi ad un conto corrente o ad una carta di credito. Ha pure un display che indica sia il costo del pedaggio che il credito rimanente. E poi, per ricaricare il credito, si può andare presso una tabaccheria, una ricevitoria del Lotto, su internet e presto anche col Bancomat.
Per coloro che provengono dall’estero, si potrebbero istituire, per esempio, le vignette prepagate, già utilizzate in Svizzera, Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Lituania, Ungheria, Romania, Slovacchia e Slovenia.
Si registra la targa del veicolo, al momento dell’acquisto della vignetta e non serve nemmeno esporla. Tutti i rilevatori elettronici, posti lungo le autostrade, possono controllare, tramite il numero di targa, che il mezzo circolante abbia effettivamente pagato il pedaggio. I caselli poi sono anche dotati di un sistema di telecamere che, in caso di mancato pagamento del pedaggio, registra automaticamente la targa del veicolo in transito, per il recupero successivo del dovuto. In attesa di un servizio di tele pedaggio unico in Europa…
Queste automazioni permettono anche di evitare flussi di denaro contante ai caselli, con una più sicura gestione delle entrate. Il personale, ancora in servizio alle uscite, potrebbe essere reimpiegato nel recupero dei crediti o nelle attività commerciali di Autovie.
Viviamo da tempo nell’Europa senza barriere e le autostrade ci pongono gli ultimi ostacoli alla libera circolazione tra i paesi! Non dimentichiamo che le autostrade tedesche sono gratuite, come in Olanda, Belgio e Lussemburgo. Ma questa è un’altra storia…

Giorgio Jurissevich
0 Comments
Posted on 17 Aug 2010 by oldfox
.: INSERISCI UN COMMENTO :.

Name:
E-mail: (opzionale)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 

TEST PER VERIFICARE CHE NON SEI UN COMPUTER: MXazSofXsk

Scrivi la seconda ...la seconda ...e la sesta ...lettera del testo sopra:

| Non ricordarti di me
Content Management Powered by CuteNews
 

 

      Torna alle News

      News Admin

 

 

LISSTA - TRANSALP.IT - Transalp

 

Aiutiamo Linda

 

Vday 25 APRILE 2008 - io ci saro'

 
[Home][Forum][News][Link][Contact Us][Gallery]

Copyright (c) 2008 Travelsharing by E. Marozzi. All rights reserved.

webmaster_AT_travelsharing.it